Da ogni acino un'opera d'arte
Prodotti > Stazioni > Macchine

STAZIONE DI COMPENSAZIONE GAS INERTE

Il sistema di compensazione con gas inerte ha riscontrato un notevole successo nell’ultimo decennio vista la quantità di effetti positivi che questo ha dimostrato. Nelle diverse fasi di lavorazione dei vini può risultare necessario colmare spazi vuoti creati nei vasi vinari con l’uso di gas inerti. Questa esigenza risulta maggiore soprattutto negli spacci di vino sfuso distribuito da serbatoi dai quali vengono prelevati a intervalli diversi frazioni di vino che lasciano spazi di scolmatura decisamente pericolosi. Le stazioni di compensazione hanno lo scopo di colmare questi spazi in modo automatico evitando che il vino possa ossidare e deteriorare. Questo tipo di applicazione può essere effettuata in qualunque serbatoio atto a contenere vino, purché sia garantita la perfetta chiusura ermetica dello stesso. La centralina di distribuzione è composta di: pannello in acciaio inox che supporta la strumentazione, collettore alle bombole con rubinetto di esclusione, riduttore di massima, manometro di controllo carica bombola, manometro di controllo uscita riduttore, riduttore di minima che riduce la pressione da bar a millibar, manometro di controllo pressione utenze, valvola di esclusione
utenze, valvola di sicurezza in acciaio inox a doppio effetto per la protezione delle utenze da eventuali anomalie o errori dell’operatore, collettore distribuzione utenze. Per il funzionamento la centralina di compensazione non necessita di corrente elettrica ma sfrutta il principio dei vasi comunicanti equiparando le pressioni ad ogni variazione. I gas di compensazione utilizzati possono essere CO2 (anidride carbonica) o N (azoto). Le centraline saranno fornite specificatamente per l’uno o per l’altro gas. Nella scelta del gas di compensazione bisogna fare alcune considerazioni molto importanti:
• Approvvigionamento e costo del gas
• L’azoto ha lo stesso peso specifico dell’aria e quindi si mescola facilmente con essa, mentre la CO2 ha un peso specifico superiore e quindi tende a stratificare sul vino
• La CO2 ha una buona solubilità nel vino specialmente a temperature basse. Questo potrebbe arricchire il vino di una leggera effervescenza.
Art Enology propone due modelli di stazione:
• Mod. 20 adatta alla compensazione di un volume massimo di 20 metri cubi/ora
• Mod. 50 adatta alla compensazione di un volume massimo di 50 metri cubi/ora
I nostri tecnici sono a disposizione per fornire supporto e consulenza per la scelta della stazione di compensazione che più si addice alle necessità della vostra azienda.

Applicazioni

Ricerca